Domande frequenti

Fai una breve domanda su Dash, ma non sei sicuro di chi chiedere? Controlla questa raccolta di domande e risposte e segui i link per saperne di più.

Guarda la documentazione completa

Dash è una moneta digitale che consente a chiunque, in qualsiasi parte del mondo, di effettuare pagamenti rapidi, facili ed economici in qualsiasi momento senza passare per un’autorità centrale. Basato su una rete peer-to-peer decentralizzata e protetto da una solida crittografia, Dash offre un metodo di pagamento sicuro e di facile utilizzo senza barriere. Dash è un denaro digitale portatile, economico, divisibile e veloce sia per Internet che per la vita di tutti i giorni.

Basato sul progetto Bitcoin, Dash è stato lanciato il 18 gennaio 2014 dal fondatore Evan Duffield. I primi anni di sviluppo hanno visto Dash concentrarsi sulla velocità e sulla fungibilità, rendendola un’alternativa eccellente e pratica ai contanti, sia online che nei punti vendita di negozi e ristoranti.

A causa delle sue tariffe basse e delle transazioni veloci, Dash è utilizzato in tutto il mondo come alternativa pratica ai contanti e alle carte di credito. È anche una soluzione utile nel mercato delle rimesse internazionali. È particolarmente popolare nelle regioni in cui esistono barriere di accesso tecnico ai sistemi di pagamento tradizionali o in cui l’iperinflazione ha reso l’uso della valuta esistente poco pratica.

Proprio come la posta elettronica, Dash è un protocollo aperto non sotto il controllo di una singola entità. Chiunque può scrivere software per effettuare transazioni sulla rete di Dash senza richiedere il permesso di un’autorità centrale. Oltre alle tariffe minime richieste per prevenire gli attacchi di spam, non ci sono barriere all’utilizzo di Dash.

Come ogni valuta, Dash ha un valore perché le persone lo trovano utile e, di conseguenza, sono disposti a spenderlo o riceverlo in cambio di beni e servizi.

  • Libertà: Dash ti mette nel pieno controllo del tuo denaro. Dash può essere inviato o ricevuto da chiunque, in qualsiasi parte del mondo, in qualsiasi momento. Non ci sono giorni festivi, tassi di cambio, burocrazia o tasse nascoste da trattare.
  • Transazioni irreversibili: le transazioni sono istantanee e definitive, proteggendo i commercianti da costosi chargeback fraudolenti.
  • Sicurezza: i pagamenti di Dash possono essere effettuati e verificati da entrambe le parti anche senza alcuna informazione personale nella transazione.
  • Velocità: a differenza di molte altre valute digitali, le transazioni di Dash sono sicure e visibili all’intera rete in meno di 1,5 secondi.
  • Accettazione: Dash non è ancora ampiamente accettato come altri metodi di pagamento. Molti commercianti non hanno mai sentito parlare di Dash.
  • Volatilità: come valuta relativamente nuova, il valore di mercato di Dash non è ancora stabile. Questi cambiamenti da un giorno all’altro possono scoraggiare gli utenti e i commercianti dal fare transazioni in Dash o tenere Dash dopo aver completato una transazione.

Una blockchain è un libro mastro pubblico di tutte le transazioni mai elaborate usando Dash. Ogni transazione viene verificata con una firma univoca che può essere creata solo dal mittente true, che serve anche a garantire che non sia possibile spendere fraudolentemente lo stesso saldo due volte. Le transazioni vengono scritte in blocchi, che vengono prodotti e protetti ogni 2,5 minuti da algoritmi crittografici avanzati in un processo noto come mining.

I Masternodes sono stati inventati come una caratteristica unica della rete di Dash e formano un secondo livello utilizzato per garantire che la blockchain sia prontamente disponibile per tutti i partecipanti alla rete. Masternodes svolge anche una serie di altre funzioni relative alla salute e all’efficienza della rete, come la governance, la memorizzazione sicura dei dati dell’utente, l’elaborazione delle transazioni per i portafogli leggeri e l’agevolazione delle transazioni istantanee e private.

Dash è stata la prima valuta digitale ad offrire transazioni istantanee sicure basate sulla rete masternode. A differenza delle blockchain convenzionali, dove è necessario attendere la conferma della transazione in un blocco, Dash sfrutta la rete di masternodes per verificare che i fondi specificati nella transazione non siano già stati spesi, quindi li blocca in 1-2 secondi in modo che non possano essere speso di nuovo fino al completamento della transazione. Qualsiasi transazione che tenti di utilizzare gli stessi fondi verrà rifiutata dalla rete, anche nel caso di un attacco del 51%.

Dash offre l’anonimato della transazione opzionale attraverso una funzionalità chiamata PrivateSend. Un miglioramento di CoinJoin, PrivateSend ti consente di suddividere il tuo Dash in denominazioni specifiche e “mescolarle” con altri partecipanti, oscurando in tal modo l’origine dei fondi utilizzati nella transazione finale. PrivateSend offre una privacy superiore ai servizi di missaggio centralizzati, poiché ogni round di missaggio è facilitato da un diverso masternode, rendendo in tal modo impossibile tracciare i fondi sulla blockchain.

Un seed mnemonico è un insieme di 12 o 24 parole che rappresenta una sequenza specifica di chiavi crittografiche che controllano il tuo equilibrio di Dash. Poiché la spesa di Dash implica la creazione di transazioni, perdere o dare il tuo seme a qualcun altro equivale a perdere o regalare il tuo Dash. Tuttavia, poiché il seme viene utilizzato solo durante la creazione o il ripristino di un portafoglio, può essere utilizzato per ripristinare l’accesso a Dash in caso di furto del telefono o del laptop. Questo è un vantaggio importante rispetto al tradizionale denaro nel tuo portafoglio, ad esempio, che viene perso definitivamente se rubato.